Intervista di Ugo Gregoretti a Ettore Sottsass su Olivetti

Bel­lis­si­ma e rara testi­mo­nian­za di un gran­de mae­stro come Sott­sass. Alla fine dell’ inter­vi­sta, nel­le ulti­me paro­le, una gran­de veri­tà alla qua­le pochis­si­mi bra­vi impren­di­to­ri sono ispi­ra­ti. Sott­sass sot­to­li­nea il pro­fon­do sen­so eti­co e di respon­sa­bi­li­tà socia­le e come “il desi­gn, per Adria­no Oli­vet­ti” non fos­se “sol­tan­to una cipria da met­te­re sopra il pro­dot­to per ven­de­re di più ma piut­to­sto il meta­fo­riz­za­re la respon­sa­bi­li­tà con­ti­nua ver­so l’am­bien­te, ver­so la gen­te, ver­so il desti­no del pro­dot­to nel­la socie­tà”.