Antonio Michela Zucco, la stenografia

Non ave­vo mai sen­ti­to par­la­re di uno ste­no­gra­fo. Fin quan­do al museo dina­mi­co del­la tec­no­lo­gia m’è capi­ta­ta tra le mani “Miche­la” ‚una spe­cie di pia­no­for­te, com­po­sto da ven­ti tasti..Mi è sta­to det­to che era una mac­chi­na nuo­va di zec­ca, desti­na­ta al museo, che pro­ve­ni­va da un’azienda che le costrui­va in pochi esem­pla­ri desti­na­ti al senato…

Camillo Olivetti, mio padre, la fontana e il volto di Camillo

  Di Giu­sep­pe Sil­mo Le Spil­le d’Oro, anni fa, han­no volu­to che di fron­te al monu­men­to a Camil­lo Oli­vet­ti fos­se posta que­sta tar­ga, per infor­ma­re il visi­ta­to­re igna­ro del signi­fi­ca­to di que­sto sin­go­la­re monu­men­to. Monu­men­to a Camil­lo Oli­vet­ti Inau­gu­ra­to il 29 set­tem­bre 1957, ope­ra del­lo scul­to­re Emi­lio Gre­co. For­ma­to da tre ele­men­ti • La ste­le metal­li­ca che…

Adriano Olivetti fascista, cercava raccomandazioni a Mussolini

Dimi­tri Buf­fa 15 mag­gio 2023 “Cor­po­ra­ti­vi­smo sen­za ebrei”, una fra­se impe­gna­ti­va nel­la sua infa­mi­tà. E se ades­so uno vi doman­das­se chi l’ha scrit­ta, e per­ché, sareb­be faci­le sba­glia­re la rispo­sta. Infat­ti, chi nel 1935, pri­ma del­le leg­gi raz­zia­li, si era espo­sto in manie­ra così dram­ma­ti­ca­men­te signi­fi­ca­ti­va – ed evo­ca­ti­va di disgra­zie che sareb­be­ro segui­te negli anni futuri –…

Un museo che arricchisce la città

Cosa pen­sa­no gli stu­den­ti dopo al visi­ta a Vil­la Vitro­ne  Lo scor­so novem­bre, io e i miei com­pa­gni di scuo­la abbia­mo avu­to modo di visi­ta­re un luo­go poco noto alla nuo­va gene­ra­zio­ne caser­ta­na ma che al suo inter­no con­tie­ne qual­co­sa dal valo­re ine­sti­ma­bi­le: sto par­lan­do di Vil­la Vitro­ne, il magni­fi­co palaz­zo in sti­le liber­ty situato…

L’impegno di Adriano Olivetti per la pace e per una nuova società (1942 – 1943)

  ·      Di Giu­sep­pe Sil­mo   L’antefatto Nel mese di ago­sto, è com­par­so su Face­book un Post inti­to­la­to: “Gli Sta­ti Uni­ti uti­liz­za­ro­no Oli­vet­ti come pedi­na: era diven­ta­to trop­po sco­mo­do.” (Pro­dot­to da “Radio Radio”). La rete pro­du­ce pro­gram­mi con il tito­lo La veri­tà die­tro i gio­chi di pote­re, rive­lan­do pre­sun­te veri­tà, con rico­stru­zio­ni sto­ri­che asso­lu­ta­men­te discutibili.…

Storia del calcolo meccanico

Se si tien con­to di tut­ti i tipi di stru­men­ti mate­ma­ti­ci inven­ta­ti, fin dal­le tavo­le arit­me­ti­che sume­re (ca. 2500 a.C.) e dagli aba­chi cine­si e gre­ci (V – IV seco­lo a.C.) si può dedur­re che dispo­si­ti­vi per alle­via­re la noio­sa fati­ca del cal­co­lo nume­ri­co appar­ve­ro mol­to pre­sto nel­la sto­ria del­le civil­tà [Cam­­p­­bell-Kel­­ly 2003, Nee­d­ham 1959,…

Faccia a faccia tra Carlo De Benedetti e Adriano Olivetti (incontri impossibili della Ai)

  Sce­na: Un salot­to ele­gan­te di una vil­la di Ivrea. Per­so­nag­gi: Car­lo De Bene­det­ti, impren­di­to­re e mana­ger ita­lia­no Adria­no Oli­vet­ti, impren­di­to­re e filan­tro­po ita­lia­no Dia­lo­go: De Bene­det­ti: Adria­no, è un pia­ce­re final­men­te incon­trar­ti. Oli­vet­ti: Anche per me, Car­lo. Sono curio­so di sape­re cosa ne pen­si del­la Oli­vet­ti oggi. De Bene­det­ti: Beh, direi che è un’a­zien­da in buona…

Visita imaginaria al Museo di Adriano Olivetti raccontata da IA

Adria­no Oli­vet­ti, fon­da­to­re del­l’o­mo­ni­ma azien­da di elet­tro­ni­ca, visi­ta il Museo Dina­mi­co del­la Tec­no­lo­gia Oli­vet­ti di Caser­ta. Il museo, inau­gu­ra­to nel 2014,  situa­to nel­la pre­sti­gio­sa Vil­la Vitro­ne del­l’en­te  pro­vin­cia di Caser­ta, rac­con­ta la sto­ria del­l’a­zien­da attra­ver­so una serie di espo­si­zio­ni inte­rat­ti­ve e mul­ti­me­dia­li. Oli­vet­ti arri­va al museo accom­pa­gna­to da una dele­ga­zio­ne di diri­gen­ti e dipen­den­ti del­l’a­zien­da.…

Ottiero Ottieri, lo scrittore capo del personale alla Olivetti di Pozzuoli

Tesi di lau­rea di : Fabri­zio Di Maio Inclas­si­fi­ca­bi­li­tà e ori­gi­na­li­tà di Ottie­ri Tra le varie defi­ni­zio­ni attri­bui­te ad Ottie­ro Ottie­ri da par­te del­la cri­ti­ca, quel­la che ricor­re mag­gior­men­te è l’inclassificabilità. Roman­zie­re, sag­gi­sta, poe­ta, sce­neg­gia­to­re, dram­ma­tur­go, Ottie­ri è sta­to uno scrit­to­re “cama­leon­ti­co” che, attra­ver­so un ampio cor­pus di ope­re (tren­ta per l’esattezza) pub­bli­ca­te tra il 1954…

La storia di due studenti che visitano il nostro museo raccontata dall’IA

Il museo che rac­con­ta l’innovazione Era una bel­la gior­na­ta di sole a Caser­ta, e una gio­va­ne stu­den­tes­sa di nome Giu­lia si sta­va pre­pa­ran­do per una visi­ta al Museo Dina­mi­co del­la Tec­no­lo­gia Adria­no Oli­vet­ti. Giu­lia era appas­sio­na­ta di sto­ria e tec­no­lo­gia, e vole­va saper­ne di più sul­l’a­zien­da Oli­vet­ti, che ave­va avu­to un ruo­lo impor­tan­te nel­lo sviluppo…

Adriano Olivetti durante il fascismo

di Dimi­tri Buf­fa da L’Opinione del 15 mag­gio 2023 “Cor­po­ra­ti­vi­smo sen­za ebrei”, una fra­se impe­gna­ti­va nel­la sua infa­mi­tà. E se ades­so uno vi doman­das­se chi l’ha scrit­ta, e per­ché, sareb­be faci­le sba­glia­re la rispo­sta. Infat­ti, chi nel 1935, pri­ma del­le leg­gi raz­zia­li, si era espo­sto in manie­ra così dram­ma­ti­ca­men­te signi­fi­ca­ti­va – ed evo­ca­ti­va di disgra­zie che sareb­be­ro segui­te negli anni…

Franco Ferrarotti e la scoperta di Simone Weil

  Fran­co Fer­ra­rot­ti ha scrit­to il libro Simo­ne Weil, pel­le­gri­na del­l’as­so­lu­to, Edi­zio­ni Mes­sag­ge­ro di S. Anto­nio, Pado­va, 1996. Quan­do ha sco­per­to il pen­sie­ro di Simo­ne Weil? Quan­do par­lo di Simo­ne Weil è un viag­gio del­la nostal­gia. Nel 1949 les­si un suo arti­co­lo, ne La Table Ron­de, inti­to­la­to “Note sur la sup­pres­sion géné­ral des par­tis poli­ti­ques” dove invitava…

La Olivetti e la letteratura

Indu­stria e let­te­ra­tu­ra Tra la fine degli anni 50 e i pri­mi anni ’60, ter­mi­na­to il perio­do del­la rico­stru­zio­ne post­bel­li­ca, l’Italia cono­sce una nuo­va rivo­lu­zio­ne indu­stria­le e si affac­cia alla real­tà di un pae­se moder­no e avan­za­to. Le note­vo­li con­se­guen­ze inve­sto­no il teno­re di vita ma anche i rap­por­ti socia­li, la  cul­tu­ra e la mentalità.…

Il nostro museo al corso di formazione con il planetario di Caserta

Da gio­ve­dì 21 set­tem­bre ini­zie­rà al Pla­ne­ta­rio di Caser­ta il cor­so gra­tui­to di for­ma­zio­ne “Azio­ni edu­ca­ti­ve crea­ti­ve e inte­rat­ti­ve nei musei scien­ti­fi­ci e non”. Il cor­so è sta­to ban­di­to 2 mesi fa (iscri­zio­ni ter­mi­na­te il 10 set­tem­bre) e ha incon­tra­to un vasto inte­res­se, come vie­ne illu­stra­to dal pro­fes­so­re Lui­gi A. Smal­do­ne, diret­to­re scien­ti­fi­co del Pla­ne­ta­rio: «Con…

Nerio Nesi contro il gruppo di intervento per salvare la Olivetti

Adria­no alla fine anni 50 lo nomi­na diret­to­re dei ser­vi­zi finan­zia­ri Oli­vet­ti — Si oppo­se stre­nua­men­te alla ven­di­ta alla Gene­ral Elec­tric del­la Divi­sio­ne Elet­tro­ni­ca del­l’O­li­vet­ti, per­che’ la con­si­de­ra uno stru­men­to stra­te­gi­co per la poli­ti­ca indu­stria­le ita­lia­na. LA FINE DELLOLIVETTI FU DECISA IN AMERICALA TEORIA DI NERIO NESI (EX PRESIDENTE BNL): IL GOVERNO MORO