Elseino Piol — un altro grande della Olivetti ci lascia

ELSERINO PIOL, il mio ricor­do di Giu­sep­pe Sil­mo La pri­ma vol­ta incon­trai Piol nel 1966, quan­do, pro­ve­nien­te dal­la Filia­le di Tori­no, mi fece il col­lo­quio per inse­rir­mi nel Mar­ke­ting Cen­tra­le Oli­vet­ti ad Ivrea, di cui lui era il Diret­to­re. La segre­ta­ria Ofe­lia Can­del­lie­ri mi fece entra­re nel suo gran­de uffi­cio o meglio nel­la neb­bia del fumo…

Il Museo Olivetti riceve gli alunni del Giordani all’Officina Vanvitelli

Caser­ta — Gli stu­den­ti dell’Istituto Gior­da­ni al Bel­ve­de­re di San Leu­cio  per una mat­ti­na­ta alla Offi­ci­na Van­vi­tel­li del­l’U­ni­ver­si­tà del­la Cam­pa­nia  per un semi­na­rio infor­ma­ti­vo sul­la real­tà indu­stria­le di Ter­ra di Lavo­ro negli anni set­tan­ta del seco­lo scor­so. L’occasione è sta­ta la mostra foto­gra­fi­ca pre­sen­te pres­so l’Officina Van­vi­tel­li  dal tito­lo  Cam­pa­nia ed indu­strie trac­ce di fabbriche…

Campania e Industria. Tracce di fabbriche contemporanee

A fare da cor­ni­ce ad una del­le più rap­pre­sen­ta­ti­ve mostre di foto­gra­fia a Caser­ta è sta­ta  il Com­ples­so Monu­men­ta­le del Bel­ve­de­re di San Leu­cio.  La ras­se­gna “Offi­ci­na Vanvitelli”è sta­ta cura­ta dal­la Prof.ssa  Fran­ce­sca Casta­nò dell’Università degli stu­di del­la Cam­pa­nia, Dipar­ti­men­to di Archi­tet­tu­ra e Dise­gno Indu­strial. La mostra sarà vii­bi­le dal 23 mar­zo – 30 apri­le 2023…

Einstein in Italia

Il 14 mar­zo del 1879 nel­la cit­ta­di­na tede­sca di Ulma nasce­va Albert Ein­stein. Citan­do il docu­men­ta­rio di Rai Sto­ria, “Ein­stein par­la ita­lia­no”. Sono ormai noti i suoi rap­por­ti con l’Italia: qui pas­sò cir­ca sei mesi duran­te la sua ado­le­scen­za per poi esse­re invia­to nel 1921 a Bolo­gna e poi a Pado­va. A Bolo­gna fu chiamato,…

Dalla OMO alla OCN storia di una evoluzione

La OMO una real­tà impor­tan­te, ormai dimen­ti­ca­ta di Giu­sep­pe Sil­mo La OMO (Offi­ci­na Mec­ca­ni­ca Oli­vet­ti), l’ultima ma la più ama­ta crea­tu­ra di Camil­lo, rag­giun­ge, soprat­tut­to nel dopo­guer­ra, tra­guar­di sem­pre più ambi­zio­si; tut­ta­via la pub­bli­ci­sti­ca e poi la sto­rio­gra­fia Oli­vet­ti ne han­no par­la­to pochis­si­mo e negli ulti­mi anni per nul­la. Il tipo di pro­dot­to stes­so non si pre­sta a…

Correva l’anno 1984: Olivetti Marcianise

MILANO — Si chia­ma­no Macom e Modin­form e rap­pre­sen­ta­no lo stru­men­to attra­ver­so cui la Oli­vet­ti inten­de rilan­cia­re e riqua­li­fi­ca­re la sua pre­sen­za nel Mez­zo­gior­no crean­do quat­tro­cen­to posti di lavo­ro. Le due sigle sin­te­tiz­za­no i nomi di altret­tan­te socie­tà che il grup­po di Ivrea impian­te­rà a Mar­cia­ni­se (in pro­vin­cia di Caser­ta) spo­stan­do la voca­zio­ne del comprensorio…

Un ricordo di Giuseppe Calogero

Tra me e Giu­sep­pe Calo­ge­ro inter­cor­re­va una gene­ra­zio­ne e quan­do l’incontrai la pri­ma vol­ta, come sco­prii alcu­ni mesi dopo, tre livel­li azien­da­li.  Come ho appe­na det­to la dif­fe­ren­za di posi­zio­ne in azien­da, la sco­prii suc­ces­si­va­men­te e que­sto mi per­mi­se di cono­sce­re un po’ l’uomo e di apprez­zar­lo.  Cor­re­va l’anno 1975, for­se era il mese di…

L’energia del futuro

Tut­to quan­to pro­du­cia­mo ed uti­liz­zia­mo, dal­le cose rea­li a quel­le imma­te­ria­li (la musi­ca che ascol­ta­te è pos­si­bi­le gra­zie all’im­pie­go di una fon­te ener­ge­ti­ca. La nostra socie­tà moder­na è stret­ta­men­te dipen­den­te dal­la ener­gia elet­tri­ca la cui dispo­ni­bi­li­tà è cau­sa e moti­vo di stu­di e ricer­che sia per l’ot­ti­miz­za­zio­ne dei costi sia per il pro­gres­si­vo esau­ri­men­to delle…

La macchina per scrivere del maresciallo

  di Mar­ghe­ri­ta Bar­si­mi   Lo zio Bep­pe, che tut­ti chia­ma­va­no con gran rispet­to, “Mare­scial­lo Via­no”, mi ave­va dato l’abitudine, sin dal­le pri­me clas­si del­le scuo­le ele­men­ta­ri, di por­tar­mi, di ritor­no da ognu­na del­le sue “mis­sio­ni”, un bigliet­to da 1000 lire fre­sco di conio. Sen­za paro­le, lo estrae­va dal por­ta­fo­glio, dove con cura lo ave­va sistemato,…

Semplici e bellissimi ricordi di una infermiere professionale

  Sta­vo pas­seg­gian­do in via Jer­vis ad Ivrea, una Dome­ni­ca pome­rig­gio, quan­do ad un trat­to ricor­di e nostal­gie riaf­fio­ra­ro­no in me, facen­do­mi avvi­ci­na­re incu­rio­si­ta al civi­co 28. Un edi­fi­cio di gran­de archi­tet­tu­ra pro­get­ta­to da Figi­ni e Pol­li­ni e rea­liz­za­to nel 1958. Ospi­ta­va i Ser­vi­zi Sani­ta­ri Oli­vet­ti di fab­bri­ca nel qua­le ave­va sede l’infermeria ove ci…

Franco Tatò, il manager che si oppose alla politica aziendale di De Benedetti

Lo chia­ma­va­no Kai­ser Franz. Per gli stu­di in Ger­ma­nia, ma soprat­tut­to per il piglio di mana­ger duro e deci­sio­ni­sta: capa­ce di risa­na­re azien­de e mol­ti­pli­ca­re i pro­fit­ti, ma anche di taglia­re miglia­ia di dipen­den­ti. Però era anche una per­so­na col­ta, con una for­ma­zio­ne filo­so­fi­ca, aman­te dei libri. Un “mana­ger filo­so­fo”, che scri­ve­va libri di storia…

Il museo olivetti al settembre olivettiano Marcianisano con l’università Vanvitelli.

Dal 20 set­tem­bre al 31 otto­bre tra Area indu­stria­le e cen­tro urba­no in cor­so il Set­tem­bre Oli­vet­tia­no a Mar­cia­ni­se, rea­liz­za­to con il soste­gno del Comu­ne di Mar­cia­ni­se e la col­la­bo­ra­zio­ne di mol­ti part­ner all’interno del pro­get­to Mate­ria Viva, cura­to da Maria D’Ambrosio e Gio­van­ni Petro­ne per L’Associazione f2Lab aps e Casa del Con­tem­po­ra­neo, che dal…

Olivetti Addio

  Di Giu­sep­pe Sil­mo Oli­vet­ti Addio è il tito­lo di un libret­to scrit­to da Mario Caglie­ris, nell’ottobre 1991, in segui­to ad un sogno, fat­to in quel mese, sul defi­ni­vo sfal­da­men­to dell’Azienda. Sor­te che, peral­tro, non ave­va man­ca­to di dichia­ra­re al momen­to del­le sue dimis­sio­ni, il 30 apri­le 1991, con le seguen­ti paro­le “se con­ti­nua­te così fra cin­que anni…

Fotografia: Mario Giacomelli visto da Enzo Carli

IL REALE E L’ IMMAGINARIO (Omag­gio a Mario Gia­co­mel­li Cari­chi di signi­fi­ca­ti immen­si, i dolo­ri e i pen­sie­ri del­la ter­ra sono il moti­vo del­le foto­gra­fie di Mario Gia­co­mel­li, imma­gi­ni come far­fal­le, die­tro il vetro di una mac­chi­na foto­gra­fi­ca. Un’infanzia bre­ve ma che lo ha sem­pre nutri­to; l’idea si fa pen­sie­ro iti­ne­ran­te del­la sua ani­ma e…

L’azienda Italia non è solo Fiat

di: Fran­ce­sco Fra­vo­li­ni   Il lun­go per­cor­so di Adria­no Oli­vet­ti, rivi­sto attra­ver­so le testi­mo­nian­ze di auto­re­vo­li pro­ta­go­ni­sti azien­da­li, ci resti­tui­sce uno spac­ca­to di vita ita­lia­na. Non solo la sto­ria di un uomo che è sta­to capa­ce di abbi­na­re le logi­che e i suc­ces­si del­l’im­pre­sa a un pro­get­to socia­le anco­ra oggi inno­va­ti­vo, ma anche la memoria…