La studio 42 descritta da un ultranovantenne su facebook

La Macchina per Scrivere e’ uno strumento per molti, fu una Musa per alcuni: Giuseppe Tomasi di Lampedusa, Dino Campana, Luigi Pirandello, Giorgio Scerbanenco, Umberto Saba, Vittorio Sereni, Beppe Fenoglio, Cesare Marchi, Enzo Biagi, Indro Montanelli e “Sulla finitezza”, di Günter Grass ribattezza la sua azzurognola “Lettera 22”, «L’amante del nonno», e tanti altri ancora……

Cosa è rimasto del mito Olivetti nel Canavese

  Nel 1926 il capo del socialismo italiano, Filippo Turati, capisce che deve lasciare l’Italia, ma non gli danno il permesso. Decide di farlo clandestinamente. Lo aiutano, fra gli altri, Ferruccio Parri, Sandro Pertini e Carlo Rosselli. Ma alla guida dell’auto che porta di notte Turati fuori dall’Italia c’è Adriano Olivetti. di Giuseppe Turani Due…

Vuoi scrivere meglio? Digita più piano

Se ci dicessero che per scrivere meglio, ed evitare errori, basterebbe scrivere più lentamente probabilmente non avremmo nulla da ridire, pensando alle sviste sulle email o sui messaggi spediti di fretta dai nostri smartphone. Ad aver avuto più tempo avremmo probabilmente corretto l’errore e perché no, cercato la parola più adatta, detto meglio quel concetto,…

Una fabbrica di valori

Presentazione Con questo libretto di testimonianze fotografiche della storia Olivetti, cerchiamo di mantenere memoria di quell’azienda eccezionale che ci ha fatto vivere un “sogno”. La Olivetti, non era solo un’industria che produceva tecnologie avanzate, ma una fabbrica “speciale” dove al centro del progetto metteva l’uomo, disponibilità e servizio alla persona; lavorare in Olivetti significava crescere professionalmente…

Matera capitale della cultura grazie ad Adriano Olivetti

scarica la testimonianza  CON UNA TESTIMONIANZA INEDITA DI FRIEDRICH G.FRIEDMANN RACCOLTA DA LAURA OLIVETTI Federico Bilò, Ettore Vadini Pubblicato nel 2013 Collana Intangibili 23 – 282pp. – ISBN: 978 88 96770 21 4 Nel 1950 Adriano Olivetti arriva a Matera. Lo stesso anno in cui a Ivrea la Olivetti lancia la Lettera 22, rafforza la rete…

Profilo di Laura figlia di Adriano Olivetti

IVREA. Laura Olivetti, 64 anni, figlia di Adriano Olivetti. Presidente dal 1997 della Fondazione Adriano Olivetti. Una vita trascorsa tra Ivrea e Roma, è madre di tre figli. Laureata con lode in Lettere e Filosofia all’Università di Roma La Sapienza, ha iniziato subito a collaborare con la Cattedra di Igiene mentale della Facoltà di Medicina…

Il sottosegretario alla Difesa Gioacchino Alfano visita il Museo

Il sottosegretario alla difesa Gioacchino Alfano  incontra gli insigniti della stella al merito del Centro studi ed alta formazione Maestri del lavoro d’Italia. L’occasione è stata la visita fuori programma al Museo dinamico della tecnologia Adriano Olivetti sito  nella sede del polo culturale della  provincia di Caserta.  A guidare il gradito visitatore  tra le apparecchiature…

Il Senato della Repubblica regala una preziosa macchina stenografica al Museo

Il museo dinamico della tecnologia Adriano Olivetti si arricchisce  di due preziosi reperti:  una rara macchina da scrivere portatile del 1905  Smith premier prodotta dall’omonima industria sita a Boston ed un altrettanta pregevole macchina stenografica  utilizzata fin dal nascere dello stato unitario dal Senato della Repubblica. Se la macchina da scrivere  è stata frutto di…

La regola di Adriano Olivetti vista con binocolo

di Andrea Greco Repubblica economia Banchieri e assicuratori italiani si stanno allontanando dalla regola di Adriano Olivetti, che già guardavano col binocolo. L’imprenditore illuminato di Ivrea non voleva che i suoi dirigenti guadagnassero più di 10 volte la paga dei lavoratori più modesti. Ma i rapporti tra capitale e lavoro sono evoluti, nell’ultimo trentennio, in…